ERROR: http://winecountry.it/articoli/WineCountry_it_producers/1265

Query: SELECT data FROM Sessions WHERE id='b8da0acd47b73892c103f00a7cdda79f'

 Errno: 1016
 Error: Can't open file: 'Sessions.MYI'. (errno: 145)
_SERVER data
    REMOTE_ADDR : 54.205.173.252
    REMOTE_PORT : 49160
SCRIPT_FILENAME : /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/articoli/index.php
 REQUEST_METHOD : GET
   QUERY_STRING : 
    REQUEST_URI : /articoli/WineCountry_it_producers/1265

Warning: mysql_num_rows(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/functions_sessions.php on line 25

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/functions_sessions.php on line 10

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/functions_sessions.php on line 10

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 15

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 44

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 73

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 103
WineCountry.it: Tutto quello che vuoi sapere sul vino italiano e le sue culture regionali: Wine Country News dall'Italia e dagli USA

Articoli
Produttori di WineCountry.IT


Quick Links


Prenota il tuo
hotel online

Cerca hotel a
Arrivo
Partenza


Focusonlanguages.com
Business English, l'inglese per il professionista


La e-Letter di
WineCountry.IT

Abbonati alla e-Letter di WineCountry.IT per ricevere mensilmente via e-mail informazioni e notizie aggiornate di enologia e enogastronomia italiana.

Mangilli S.p.A. Cantina e Distilleria
La Redazione - 18 Maggio 2009

Ricerca personalizzata

Map of Italy

A Flumignano di Talmassons, un paesino a sud di Udine, nell'azienda dei Marchesi Mangilli era attiva già alla fine dell'800 una distilleria per la produzione della grappa. A quei tempi era un'attività marginale, un prestigioso hobby coltivato dal Marchese Fabio Mangilli che risultava in una produzione minima destinata alla sua famiglia, agli amici ed a pochi osti del circondario. La qualità ottenuta era altissima, dato che venivano usate solo le vinacce migliori e le fatidiche "teste" e  "code" venivano scartate senza problemi e con generosità.

Alla fine del secondo dopoguerra gli eredi del Marchese Fabio Mangilli apportano notevoli adeguamenti agli impianti, mantenendo però le "caldaiette" tradizionali, che sono tutt'ora un piccolo gioiello capace di nobilitare la tecnica odierna. A questo punto, sotto la guida del nuovo Marchese Fabio Mangilli, campione olimpionico di equitazione e attento conoscitore sia del territorio sia del mercato che proprio in quegli anni si stava aprendo, la distilleria prende le connotazioni di una realtà aziendale vera e propria.

Mangilli Ieri
Mangilli Ieri

Nel 1977 l'azienda ha ormai assunto dimensioni tali che il Marchese Mangilli cerca l'aiuto di Francesco Perissinotto, grande appassionato del territorio e amante del mondo enoico, il quale continua con passione l'opera iniziata un secolo prima. È Francesco Perissinotto che apre l'azienda alla produzione vinicola, ponendosi da subito nella fascia alta del mercato grazie alla qualità dei propri prodotti. Nell'aprile del 1991 Perissinotto è ormai divenuto la vera anima dell'azienda e acquisista l'intera proprietà dando il via ad un nuovo capitolo all'insegna del rinnovamento.

Lo status di consolidato prestigio goduto dell'azienda nel mondo della distillazione viene concettualmente separato dal ruolo che Mangilli gioca in quello del vino, dove l'azienda è "giovane" e, per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che si è posta, deve intraprendere un paziente lavoro di ricerca e sperimentazione, con tanta voglia di apprendere e un tocco di umiltà.

Mangilli Oggi
Mangilli Oggi

Gli uomini del "Progetto Mangilli"
Francesco Perissinotto, patron, anima, cuore e cervello dell'azienda nasce nel 1939 da una famiglia di storiche tradizioni industriali. Infatti il bisnonno, Giuseppe Barbieri, fondò l'omonima azienda liquoristica, mentre il nonno Silvio è l'inventore dell'Aperol. A dispetto della vita cittadina che il giovane Francesco vive, nel cuore ha un grande amore per la terra e una passione per il vino. L'amicizia con il Marchese Fabio Mangilli gli offre l'opportunità di visitare con frequenza le colline friulane, fino a quando non decide di dedicarsi con passione a tempo pieno alla piccola distilleria, vedendo però l'attività con l'occhio razionale dell'uomo formatosi in azienda, per il quale pianificazione e strategie devono sempre andare al passo con i tempi.

Un imprenditore dalla mentalità moderna quindi, un equilibrato misto di razionalità e romanticismo, di esperienza e semplicità, che ben sa che anche nel mondo del vino oggi il successo è frutto tanto delle politiche e strategie aziendali studiate e pianificate attentamente, quanto del lavoro svolto in azienda con grande passione e amore.

Carlo Perissinotto, nato nel 1966, è il maggiore dei tre figli di Francesco. Ha ereditato dal padre la passione per il vino ed è l'attuale responsabile del settore commerciale dell'azienda.

Progetto
Nasce da un uvaggio equilibrato di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot provenienti da vigneti sottoposti a severe potature di selezione. Affina per oltre un anno in botti di rovere da 25 ettolitri, poi passa in barriques per 6 mesi e infine viene assemblato in botti di rovere da 50 ettolitri prima di completare l'affinamento in bottiglia. Medaglia di bronzo alla prestigiosa Selection Mondiales de Grands Vins a Montreal .

Adriano Teston, enologo, è con l'azienda dal 1983 e si muove con dimestichezza tra vigneti, produttori locali, campagna, metodi di vinificazione, botti e barriques.

Terminata la scuola Teston fa una prima esperienza presso un produttore friulano, poi incontra Francesco Perissinotto che, con l'aiuto di due amici enotecnici friulani di lunga e consolidata esperienza, cura la formazione e l'aggiornamento del giovane, inviandolo spesso presso aziende qualificate sia in Italia (Piemonte, Toscana, Umbria, Sicilia), sia all'estero, (Francia, Austria, Portogallo, Ungheria e Stati Uniti).

I vini
Nel 1977 Francesco Perissinotto inizia un'indagine del territorio friulano e muove i primi passi nel mondo dell'enologia e nel 1983 arrivano sul mercatole prime etichette Mangilli. Da allora lo studio, la sperimentazione e la ricerca per ottenere il miglior vino possibile è continuata fino ai giorni nostri.

L'attenta cura dedicata al lavoro nei campi –con l'adozione di potature severe, rinnovamento degli impianti e raccolta in cassette– continua poi in cantina, dalla pressatura soffice alla cella climatizzata per l'affinamento e conservazione ottimali del vino sia in bottiglia sia in botte. Oltre a "Progetto", vino di punta della Margilli S.p.A., frutto di un uvaggio equilibrato di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, l'azienda produce altre interessanti varietà, come il Friulano (ex Tocai), Sauvignon, Pinot Grigio, Cabernet Franc, Chardonnay, Merlot, Refosco dal Peduncolo Rosso e Ramandolo, nelle denominazioni d'origine Collio, dei Colli Orientali del Friuli, e Grave del Friuli.


Le tradizionali "caldaiette" a vapore usate dal sistema a ciclo discontinuo

Le grappe
Il prodotto che ha dato alla Mangilli il prestigio del quale giustamente fiera la grappa, frutto della sapiente e dosata miscela di distillati ottenuti con i due sistemi seguenti:

  • Sistema a ciclo discontinuo
    Sistema tradizionale ideato da Fabio Mangilli, che prevede l'impiego delle "caldaiette" a vapore installate fin dall'800 e alambicchi in rame. Il processo avviene sotto il controllo esperto e attento del maestro distillatore, il quale interviene manualmente nelle varie fasi della distillazione, dal caricamento ad intermittenza delle caldaie alla separazione del distillato dalle "teste" –ricche di alcool metilico– e dalle code –ricche di oli amilici– isolando la parte centrale del distillato, cioè quella ricca di aromi e componenti caratteristici.

  • Sistema a ciclo continuo
    Alle tradizionali "caldaiette" nel 1978 viene affiancato un sistema a ciclo continuo che impiega moderne colonne di distillazione. In questo caso tutte le operazione, dall'alimentazione dell'impianto all'estrazione del prodotto, avvengono senza interruzioni, fornendo un distillato con ottime caratteristiche e aroma più leggero di quello ottenuto con il sistema discontinuo.

Le grappe Mangilli di oggi, da quelle tradizionali a quelle a produzione più limitata, nascono dal blend dei distillati ottenuti da questi due impianti.

Grappe Monovitigno
Grappe Monovitigno

I distillati prodotti dall'azienda includono:

  1. Grappa Bianca
    Imbottigliata dopo almeno 6 mesi di affinamento in recipienti di acciaio inossidabile.
  2. Grappa Riserva
    Miscela di distillati invecchiati in piccole botti di rovere per diversi periodi di tempo, comunque non inferiori ai 18 mesi.
  3. Grappe di Monovitigno
    Ottenute dalla distillazione di vinacce di vitigni selezionati con le tradizionali caldaiette a vapore, che contribuiscono a mantenere intatti i profumi caratteristici e rendere il sapore morbido.
  4. Distillato d'Uva
    Distillato d'Uva
    Distillati di Monovitigno
    Prodotti in quantità limitata, questi liquori sono sono il vanto di casa Mangilli e offrono profumi intensi al naso e sapori vellutati al palato.
  5. Grappa Collezione
    Frutto della miscelazione di particolari partite di grappa invecchiata di diverse varietà di uve, anche aromatiche.
  6. Distillato d'Uva
    Prodotto nato per soddisfare quella parte di pubblico che cerca un gusto più delicato e fine, ma allo stesso tempo tipico.
  7. Acquavite di Pesca
    Acquavite finissima prodotta con pesche bianche, gialle e nettarine coltivate a Verona e in Romagna. I frutti vengono accuratamente denocciolate prima della distillazione e danno un prodotto molto piacevole, da bere fresco per assaporare al meglio i delicati profumi e aromi di frutta.


HomeIndice delle RegioniChi SiamoCercaNewsContattaciSite Map


Idee e/o suggerimenti? Per favore, contatta il web master.

Site Navigation

English version of WineCountry.it


WineCountry.it Gold Medal


WineCountry.it vertical logo

   

ERROR: http://winecountry.it/articoli/WineCountry_it_producers/1265

Query: REPLACE INTO Sessions VALUES ('b8da0acd47b73892c103f00a7cdda79f', '', null)

 Errno: 1016
 Error: Can't open file: 'Sessions.MYI'. (errno: 145)
_SERVER data
    REMOTE_ADDR : 54.205.173.252
    REMOTE_PORT : 49160
SCRIPT_FILENAME : /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/articoli/index.php
 REQUEST_METHOD : GET
   QUERY_STRING : 
    REQUEST_URI : /articoli/WineCountry_it_producers/1265